Ultime notizie

04/03/2018

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DELLA SEZIONE DI ACQUI TERME

28/02/2018

LA SEZIONE DI ACQUI TERME AD ISOLA DEL GRANSASSO

27/02/2018

LEGGE n° 124 DEL 4 AGOSTO 2017

In allegato si pubblicano, come richiesto dalla normativa di legge, i contributi ricevuti da enti...

 

86° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DEL GRUPPO ALPINI DI ACQUI TERME

30/11/2014

 

In questo strano inverno, con un clima poco natalizio, quasi da Ognissanti, e veramente per nulla alpino con pioggia in abbondanza, domenica 30 novembre si è svolta un poco in sordina la festa della ricorrenza dell’86° anniversario del Gruppo, che nonostante tutto ha visto la partecipazione di numerosi alpini provenienti dai gruppi della Sezione di Acqui Terme e del circondario.

Alla cerimonia erano presenti il consigliere nazionale dell'A.N.A. Fabrizio Pighin, i Vessilli di Acqui Terme, Alessandria, Asti, Genova, Novara, Savona e ben 33 Gagliardetti nonché il Gonfalone del comune di Acqui Terme, l’Associazione Carabinieri in Congedo e dei Marinai d'Italia. Rappresentavano il Comune di Acqui Terme gli Assessori alpini Mirko Pizzorni e Alessandro Lelli, con i sindaci alpini di Ponzone Fabrizio Ivaldi e Morsasco Luigi Barbero e il comandante della Tenenza dei Carabinieri Maresciallo Roberto Casarolli e l'Ispettore Marco Barletta del Corpo di Polizia Municipale.

Gli alpini convenuti, nonostante questa pioggia insistente, sono stati rifocillati da un’abbondante colazione all’alpina a base di focaccia e vino, e hanno reso gli onori alla Bandiera davanti la sede del gruppo. Purtroppo è stato deciso di non fare la sfilata per l'inclemenza del tempo e mentre una piccola delegazione, guidata dal presidente Giancarlo Bosetti, si recava al monumento agli Alpini per la posa della corona e gli Onori ai Caduti, gli altri i partecipanti si sono portati presso la chiesa di San Francesco dove si sono esibiti in un piccolo concerto il Coro "Acqua Ciara Monferrina" e la Fanfara A.N.A. Acqui Terme in attesa della celebrazione della S. Messa officiata da Don Franco.

La per niente bella giornata si è conclusa degnamente con il solito eccezionale pranzo presso la sede, ottimamente preparato dai nostri valentissimi cuochi alpini, coadiuvati da un efficiente servizio di sala.

 

Photogallery

 

       
       

Torna indietro